Gent. att. dott. raffaele  pastore

07 febbraio 2005

Gent. att. dott. raffaele pastore




02 febbraio 2005

Gent. att. dott. raffaele pastore

Salve,
La ringrazio per la risposta datami e vi preciso che :
1° Non ci sono incomprensioni in famiglia.
2° le compresse si chiamano reckweg e la cura che mi hanno dato e da prendere ed escludere quella datami dall'ospedale.
io non vorrei escludere quella dell'ospedale e quindi vedere di aggiungere qualche cosa che mi aiuti a stare meglio.
ho' perso gia' dal 25/12/2004 sino ad oggi circa 9 kg.
e penso di perderne ancora visto che sono alto 1. 66 e pesavo 84 kg. allepepoca.
lei cosa ne pensa dovrei smettere la cura dell'ospedale e iniziare con quella che vi ho' gia' scritto in precedenza?
-4 cps di reckweg al di' prma dei pasti
-colopten 3 fialoidi x 3 al di' prima di colazione, pranzo e cena
-lactodep 2 cps x 3 al di' prima di colazione, pranzo e cena
-yovis bustine 3 bst. X tre al di' prima di colazione pranzo e cena
cosa ne dice?
la ringrazione per la risposta e le auguro Buon Lavoro
stefano

Risposta del 07 febbraio 2005

Risposta a cura di:
Dott. RAFFAELE PASTORE


Se il suo problema non nasce da una situazione emozionale negativa è un fatto positivo, in quanto la sua situazione è legata ad un problema funzionale del suo corpo e lei sta rimettendolo a posto.
Le consiglio di assumere contemporaneamente le terapie che le hanno consigliato sino al momento in cui starà abbastanza bene da non aver più bisogno dei farmaci convenzionali ed il suo medico curante le consiglierà di smetterli.
Continui pure la sua discesa ponderale. perchè le tossine accumulate dal suo organismo nell'operazione di aumento ponderale, sono rpobabilmente all'origine di gran parte dei suoi attuali problemi.
Buon lavoro a nche a lei.

Dott. Raffaele Pastore
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
Medicina generale convenz.
JESI (AN)

Ultime risposte di Allergie

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa