Glande e testicoli

16 novembre 2007

Glande e testicoli




13 novembre 2007

Glande e testicoli

Salve. Qualche settimana fa, per uno-due giorni ho lavato il mio pene con dell'acqua calda, forse anche troppo calda. Ho subito lasciato perdere perché il glande cominciava ad arrossarsi. Da quel giorno le attività sessuali sono diventate meno piacevoli per via del glande che è diventato meno sensibile. Si può fare qualcosa per questo leggero arrossamento (è come se una zona della pelle fosse bruciata)? Inoltre, da quel giorno ho cominciato a sentire un fastidioso dolore ai testicoli (e un po' in tutta la zona). Non è che il calore eccessivo dell'acqua si è potuto propagare fino a raggiungere i testicoli/spermatozoi che, come so, sono molto sensibili al calore? Avrei piacere di ricevere delle delucidazioni in merito e dei consigli su cosa fare. Grazie.

Risposta del 16 novembre 2007

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Gentile lettore,
quadri clinici particolari come il suo non possono essere capiti e poi risolti tramite una semplice e-mail e richiedono sempre una attenta valutazione clinica diretta prima di comprendere la causa o le cause del suo problema. Fatto questo poi si potrà impostare le necessarie strategie terapeutiche. A questo punto potrebbe essere utile una attenta valutazione andrologica.
Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Sessualità




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa