Glicemia

21 giugno 2008

Glicemia




Domanda del 18 giugno 2008

Glicemia


Gent.le dottore, all'esame del sangue è stata trovata una glicemia con valore 128 e un colesterolo totale 233. Ci sono casi in famiglia di diabete (mia nonna, sopraggiunto con l'età avanzata e ora anche mia madre, che ha 56 anni e valore glicemia 141) non svolgo ormai da diversi anni attività sportiva, dunque per lavoro e pigrizia sono molto sedentaria, ad esclusione di lunghe, ma molto sporadiche, passeggiate a piedi. Che consigli mi da? Non ho alcun sintomo se non un po' di stanchezza. Intanto ripeterò le analisi.
Risposta del 21 giugno 2008

Risposta di RAFFAELE CANALI


Per prima cosa occorre ripetere la glicemia a digiuno,in quanto per far diagnosi di Diabete occorrono almeno 2 esami alterati;inoltre in occasione dell'esame occorre valutare la emoglobina glicata,il profilo lipidico completo(il solo ch totale serve a poco),il cpeptide.Qualora la glicemia fosse ancora alterata(maggiore di 125) si puo' parlare di Diabete e nel suo caso,essendo al limite inferiore del normopeso,consiglierei valutare ac antigad,antiICA,ati iaa2,onde escludere un Diabete tipo LADA(un Diabete particolare con esordio molto lungo nel tempo e che a un certo punto richiede insulina)In questo caso Le consiglio di interpellare un diabetologo o di rivolgersi a un centro diabetologico,per le cure e gli accertamenti del caso.Buona serata.

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
DESIO (MI)



Il profilo di RAFFAELE CANALI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Malattie infettive



Potrebbe interessarti
Pertosse
Malattie infettive
10 settembre 2018
Patologie
Pertosse
Il soggiorno marino in spiagge tropicali
Malattie infettive
19 agosto 2018
Libri e pubblicazioni
Il soggiorno marino in spiagge tropicali
Morsi di zecca, come comportarsi
Malattie infettive
17 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Morsi di zecca, come comportarsi