Gonfiore addominale

15 maggio 2015

Gonfiore addominale




Domanda del 10 maggio 2015

Gonfiore addominale


gentilmente vorrei avere un consulto. Mio marito da alcuni mesi soffre di un gonfiore addominale con relativo aumento di pressione. Lui e gia sotto cura dal cardiologo per una leggera ipertensione, dovuta alla familiarità. Due anni fa ha perso un fratello all'età di 41 anni per infarto. Ad oggi è in cura anche per problemi allo stomaco, gastrite corrosiva. Quello che non ci spieghiamo è il perché quando ha questa crisi, suda le mani ha un senso di mancamento, ma non sviene, e si alza la pressione. Sono tutti sintomi di un reflusso gastroesofageo? o è qualcos'altro? Aorta addominale? grazie anticipatamente
Risposta del 15 maggio 2015

Risposta di ALBERTO TITTOBELLO


Un gonfiore addominale (le cause possono essere diverse) può provocare dei riflessi neurovegetativi attraverso i nervi vago e simpatico, con conseguente sudorazione, malessere, senso di mancamento e modificazione della pressione. Se il gonfiore è dovuto a un eccesso di aria, come è di frequente, vi sono tanti prodotti contro il meteorismo, primo fra tutti il simeticone.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue



Potrebbe interessarti
Aritmie. Cosa sono e come riconoscerle
Cuore circolazione e malattie del sangue
18 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Aritmie. Cosa sono e come riconoscerle
Integratori efficaci nella riduzione del colesterolo
Cuore circolazione e malattie del sangue
27 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integratori efficaci nella riduzione del colesterolo
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
Cuore circolazione e malattie del sangue
13 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne