Gonfiori addominali e nausee

05 giugno 2006

Gonfiori addominali e nausee




02 giugno 2006

Gonfiori addominali e nausee

GEN. MI DOTTORI VI RISCRIVO CERCANDO DI ESSERE PIU' PRECISA. ORMAI IL MIO PROBLEMA E' DA 3 ANNI CHE CI CONVIVO. HO ESEGUITO UNA COLONSCOPIA NEL 1995 CON RISULTATO DI AVERE UNA COLITE CRONICA E L'ANNO SCORSO HO ESEGUITO UNA GASTROSCOPIA CON IL RISULTATO DI GASTRITE ED ESOFAGO EDEMATOSO. HO FATTO CURE CON PASTIGLIE ANTI-ACIDI (DEI QUALI NON RICORDO IL NOME) E ANTI-VOMITO (PERIDON, ETCC) MA HO DOVUTO SMETTERE PERCHE' SONO RISULTATA ALLERGICA ALLA PROLATTINA INFATTI MI SI E' GONFIATO IL SENO CON FUORIUSCITA DI SIERO. MI SONO RESA CONTO CHE QUESTO MIO STATO GENERALE E' DOVUTO AL RIMURGINARE ED ALLA MIA INFANZIA COSI' SONO ANDATA DA UNA PSICOLOGA CHE MI HA AIUTATA MOLTO. PERO' VORREI POTER AFFRONTARE ANCHE CLINICAMENTE QUESTO MIO CONTINUO AVER NAUSEE IMPROVVISE CON VOGLIA DI ERUTTARE CON GONFIORI ECCESSIVI ALLO STOMACO ED ALL'INTESTINO E DOLORI ADDOMINALI, CON SCARICHE DIARROICHE ALTERNATE A MOMENTI DI STIPSI. FORSE SONO CELIACA? GRADIREI MOLTO AVERE UN VOSTRO PARERE. VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE

Risposta del 05 giugno 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO FANTIN


la diagnosi di Celiachia si può fare con un prelievo di sangue (adesso acquistabile anche in farmacia il test da fare a casa) per la ricerca degli anticorpi anti transglutaminasi. In caso di positività va eseguita la gastroscopia per eseguire prelievi in seconda porzione duodenale.

Dott. Alberto Fantin
Medico Ospedaliero
Specialista in Gastroenterologia

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa