Ictus embolia

15 ottobre 2014

Ictus embolia




10 ottobre 2014

Ictus embolia

Il mio papà si trova al ospedale di Tirana Albania ha avuto un ictus embolia. Praticamente aveva attaccato al valvola del cuore una cosa inspiegabile di 2, 8mm il pezzo interno di sta cosa si è staccato e si è aperto i 6 pezzi che si vedano dal scanner e son finiti dal sangue nel tutto il cervello. Adesso il mio papà si trova in coma da più di 72 ore hanno provato a svegliarlo e si manifestano strani muoventi e si agita tanto adesso e ancora in coma. Vi prego se sapete darmi una spiegazione se è recuperabile o se è un bene che è ancora in coma la temperatura rimane sempre 38 la il battito e regolare pressione 130 e 80. Nn so se son stato capace a spiegarmi bene scusate

Risposta del 15 ottobre 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Si è spiegato abbastanza bene per capire che suo padre ha avuto un embolo, cioè un coagulo di sangue che si è staccato dal cuore ed è finito nel cervello, causando l'ostruzione di un'arteria. Non posso giudicare, a distanza, la gravità della situazione. Posso solo dirle che, se è passato poco tempo tra l'incidente e il ricovero, l'uso immediato di farmaci anticoagulanti spesso permette di migliorare molto la situazione. Le faccio i miei migliori auguri.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube