Idrosadenite

16 febbraio 2007

Idrosadenite




13 febbraio 2007

Idrosadenite

soffro da oltre 30 anni di idrosadenite con alternanza ora nel cavo ascellare dx ora sx con intermittenza di circa 6 mesi/un anno. Un mese fa, circa, ho avuto un altro episodio ma a differenza delle altre volte non si è concluso nel giro di una decina di giorni ma continua a purgare lentamente ma costantemente. Vorrei sapere, adesso, in considerazione del fatto che si è formata una fistola, se è il caso di utilizzare una pomata antibiotica coma il gentalin beta o garze di fitestimoline. Come ultima informazione vorrei sapere con quale tipo di sapone è conveniente detergersi GRAZIE

Risposta del 16 febbraio 2007

Risposta a cura di:
Dott. LUIGI LAINO


Genitle Utente,

le dico con franchezza, ma probabilmente la sede telematica non può essere dirimente in queste cose, che reputo un pochino atipiche le sue domande, in virtù del fatto che lei descrive di essere affetto da IDROSADENITE da 30 anni: in realtà penso che gli specialisti che ha visto le avranno detto che tale patologia NON SI CURA con pomate ed applicazioni topiche ma con importanti terapie sistemiche.

Ad ogni modo la invito oltrechè a rivedersi con il dermaologo di sua fiducia, ad abbandonare presidi terapeutici da banco ed applicazioni FAI-Da-TE. il quadro della sua patologia come sa è molto capriccioso e le recidive sono frequenti.
Detersione con sapone di marsiglia (quello vero. . Della nonna. . ) nel frattempo e visita dermatologica i migliori consigli a mio avviso.

Cair Saluti.

segreteria info 06. 70. 49. 78. 13

Dott. Luigi Laino
Ricercatore
Specialista in Dermatologia e venereologia
ROMA (RM)

Ultime risposte di Pelle


Vedi anche:


Ultimi articoli
Psoriasi
03 ottobre 2019
Patologie mediche
Psoriasi
Angiomi: formazioni vascolari benigne
22 agosto 2019
Patologie mediche
Angiomi: formazioni vascolari benigne
Melanoma
06 agosto 2019
Patologie mediche
Melanoma
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube