Il mio corpo

08 dicembre 2004

Il mio corpo




02 dicembre 2004

Il mio corpo

Gentile Dottore,
ormai da diversi mesi (anzi da anni, ma ultimamente il fenomeno si è "cronicizzato") non passa giorno che io non mi preoccupi per la mia salute. Ogni periodo ha una sua preoccupazione specifica: passo dai denti, agli occhi, all'intestino, alla pelle ecc. Naturalmente ho sempre il timore di avere qualcosa di incurabile. È una situazione che sta diventando paralizzante, nel senso che il timore di essere sempre vicina alla morte mi impedisce di fare progetti per il futuro. Tendo a lasciami vivere e mi concedo poche gratificazioni. Vita sentimentale e sessuale praticamente inesistente, pochissime relazioni sociali, rapporto difficile con mia madre. In passato sono stata per qualche mese in terapia con psicofarmaci per Depressione ; poi da una psicologa senza grandi risultati. In effetti non posso permettermi una psicoterapia per motivi economici e d'altra parte non ho molta fiducia in questo tipo di approccio.
Non so come uscirne, però. Attendo qualche suo consiglio e la ringrazio anticipatamente.
Saluti,
Caterina

Risposta del 08 dicembre 2004

Risposta a cura di:
Dott.ssa GIULIA MARIA D'AMBROSIO


Se per il momento non vuole riprovare con una terapia, neppure di gruppo, allora legga. Legga un paio di libri scritti dal Dalai Lama e si lasci contagiare da un pensiero meno tetro. Poi ci riscriva e vediamo a che punto sarà arrivata, va bene? Mi raccomando.
Cari saluti.

Dott. Ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa