Incidente con mercurio

17 settembre 2014

Incidente con mercurio




13 settembre 2014

Incidente con mercurio

Un anno fa ad agosto, partendo per una settimamna di ferie mi sono portato il termometro ( ancora quello a mercurio) mettendolo nel vano all'interno dell'appoggiabraccia dell'auto. Purtroppo mi sono dimeneticato di prenderlo e me ne sono accorto dopo un mese. Naturalmente con la macchina ogni giorno sotto il sole estivo il termometro è esploso con il mercurio che è finito ovunque nel vano ma anche fuoiuscendo sulla tappezzeria della macchina. Considerando le elelvate temperatura all'interno dell'abitacolo è certo che un parte del mercurio è evaporata e che passando ore in macchina in un mese ne ho respirato una certa quantità. Ora non avendo mai avuto sintomi archivio l'incidente come mi ha detto il medico di base o devo fare qualche analisi dato che il mercurio è neuro tossico e possibile causa di alcune terribili malattie neurodegenerative.
Cosa ne pensa?

Molte Grazie

Risposta del 17 settembre 2014

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA LETIZIA PRIMO


gentile paziente il rischio è davvero minimo ma se questo la preoccupa molto può effettuare un esame su capello chiamato mineralogramma per la ricerca dei metalli pesanti quindi anche del mercurio. Oppure può assumere per circa un mese un integratore a base di alga clorella o un idrogel idrofobico inerte di silicio entrambi enteroadsorbenti che sono in grado di legare il mercurio eventualmente legato nei tessuti
buona giornata

Dott. Ssa Maria Letizia Primo
Specialista attività privata
Specialista in Medicina legale
Specialista in Psichiatria
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Torino (TO)

Ultime risposte di Mente e cervello




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube