Incontinenza cardiale con vistoso prolasso sovrapposto

28 novembre 2012

Incontinenza cardiale con vistoso prolasso sovrapposto




24 novembre 2012

Incontinenza cardiale con vistoso prolasso sovrapposto

Ho 42 anni e dopo aver fatto una gastroscopia mi è stato diagnosticato: Esofago senza lesioni, cardias incontinente con vistoso prolasso cardiale sovrapposto. cavità gastrica con presenza di secreti, priva di lesioni. ricerca HP: negativo. (a voce mi è stato detto che c'è anche una piccola ernia)
Sto prendendo 1 pasticca al giorno di PEPTAZOL 40 per 2 mesi per poi ridurre la dose a 20 per 1 mese; in caso di sintomi riprendere la cura.
Ho letto cosa è l'incontinenza cardiale ma questa associata al resto cosa comporta? La cura che mi è stata data è risolutiva? Cosa posso fare? A cosa è dovuta?
Non mi piace il caffè o le cose gassate, sono astemia fino all'osso, ma prendo molti analgesici per l'emicrania e la cervicale. Mio padre ha avuto una resezione gastrica 5 anni fa per un tumore.
Grazie Maria Antonietta

Risposta del 28 novembre 2012

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Il cardias è uno sfintere, quindi un muscolo circolare che circonda l'esofago a livello del passaggio nello stomaco. Il suo cardias non si chiude bene ( il prolasso è un particolare in più) e permette un reflusso di acido. La cura è quella corretta, in questi casi, ma non si può dire per quanto tempo va seguita. Dipende dai sintomi, perchè la situazione anatomica non viene modificata dalla terapia medica.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa