Infiammazione persistente in gola

15 dicembre 2005

Infiammazione persistente in gola




13 dicembre 2005

Infiammazione persistente in gola

Buongiorno. Sono ormai 4 settimane che ho un'infiammazione persistente in gola, con frequenti episodi di afonia. Ho inizialmente utilizzato la nimesulide, ma, non avendo effetti dopo 1 settimana, ho preso dell'amoxicillina su consiglio del medico di base. Terminato il ciclo di antibiotico sono stata bene per qualche giorno ed ora la gola è di nuovo arrossata. Mi è stato consigliato il paracetamolo. . . Che però è antipiretico e analgesico, non propriamente antinfiammatorio. Non esiste nulla di più specifico?Le pastiglie antisettiche possono aiutare?Sono una cantante non professionista e la settimana prossima ho un'esibizione. . . Grazie della consulenza, Miriam

Risposta del 15 dicembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


In questi casi si hanno ottimi risultati con la terapa omeopatica e omotossicologica. Infatti la persistenza di batteri o virus nel laringe può determinare la cronicità del sintomo che lei lamenta. In questo caso i farmaci convenzionali non funzionano più. E'inutile rincorrere il sintomo si deve andare ala fonte del disturbo, presenza di tossine nella matrice extracellulare del laringe ed epifaringe, che mantengono l'infiammazione, con una costante acidosi. Pertanto prima eseguirei:
· ANTICORPI ANTI-EPSTEIN BARR (EBNA-IgG, EBNA-IGM, VCA-IGG, VCA-IGM, EA-IGG, EA-IGM)
· ANTICORPI ANTI-HELICOBACTER PYLORI lgG e lgA
ANTICORPI ANTI-CITOMEGALOVIRUS lgG e lgM
anticorpi sierici anti tireoglobulina
anticorpi sierici anti microsoma tiroideo (TPO)
Tireoglobulina
anticorpi sierici anti recettore TSH (anti TRAK)
FT3, FT4, TSH
ecografia del collo, addominale.
Mi invii gli esami eseguiti e che eseguirà al numero di fax: 0585242087. Saluti Alberto Moschini 3488240402.

Dott. Alberto Moschini
CARRARA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube