Info

14 novembre 2007

Info




11 novembre 2007

Info

Salve dott. sono un ragazzo di 32 anni due giorni fa' svegliandomi al mattino, mentre faccio una doccia mi accorgo che mi tira un po' l'occhio sx rimanendo aperto anche se lo andavo a bagnare con l'acqua della doccia al chè, mi sono un attimino preoccupato cmq o fatto passare la mattinata e nel primo pomeriggio sono andato dal mio medico di famiglia il quale visitandomi mi ah diagnosticato una paresi facciale sx è mi ha subito inviato in ospedale per una consulenza neurologica. Infatti andando all'ospedale mi hanno subito inviato a consulenza prima oculistica, negativa poi neurologica, positiva in quanto il neurologo mi ha diagnosticato una PARESI VII N. C. DI SINISTRA dovuta a detta del dott. ad un colpo di freddo. La terapia da fare e Bentelan 4mg 1 fiala im al dì per 7 giorni, e del tiobec 400 mg per 30 giorni. INVITANDOMI SE NON DOVESSE REGREDIRE IL PROBLEMA ENTRO UN MESE DI FARE UN ESAME CHE SI CHIAMA ELETTRO. . . . NON LO ROCORDO BENE. Possso stare tranqiullo che tinpi ci sono affinche torni nella normalità, ci si può ricadere in futuro, l'occhio può avere delle conseguenze sulla vista??? Grazie del vostro grossso aiuto che date alle persone e mi scuso se sono stato un poco lungo nel desrivere l'evento che mi è capitato. cordialmente Gaetano

Risposta del 14 novembre 2007

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI MIGLIACCIO


Caro Gaetano,
la terapia che sta facendo va bene. Bisognerebbe effretuare alcuni esami, come una TAC encefalo in prima istanza e una visita Otorino per escludere altre cause oltre a quella più verosimile della paralisi a frigore (da freddo)-
Cordialità

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa