Info su spondilolistesi

12 maggio 2006

Info su spondilolistesi




09 maggio 2006

Info su spondilolistesi

Sono un ragazzo di 38 anni, due anni fa sono stato operato di menisco e ricentramento rotuleo in quanto la mia anca six cedeva; questo succedeca ancora dopo l'intervento e l'anno scorso decisero di togliermi le viti dalla rotula x sospetto rigetto. Ancra oggi l'anca cede, fatta RSM anca six risultato presenza alterazioni degenerative dell'art. coxo-femorale di six con presenza di aree di riassorbimento di tipo geodico a livello tetto acetabolare con edema ala iliaca(nessuno mi ha spiegato cosa significasse tutto ciò), mi è stato consigliato di fare rachide lombosacrale con il seguente risultato modeste alterazioni spondilosiche in assenza di lesioni vertebrali focali, listesi anteriore di L5 sostenuta da lisi istmica verosimilmente bilaterale. Orizzontalizzazione del sacro. Sono stato da un neurochirurgo consigliato dalll'ortopedico, questo senza visitarmi e non rispondendo alle mie domande poste mi diceva di fare una Rsm del rachide e poi si decideva x l'intervento chirurgico. Ora mi domando è mai possibile una cosa del genere, nel senso che senza visita ne rispondendo alle domande mi dice che devo operarmi?non esistono altre soluzioni? mi dovrei fidare di questa persona? Gentilmente potreste consigliarmi qualcuno grazie

Risposta del 12 maggio 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI MIGLIACCIO


L'indicazione a una procedura chirurgica scaturisce dall'esame clinico del paziente, dalla valutazione degli esami eseguiti, dalla storia clinica in genere. Non è possibile in questa sede fornire nomi di medici o di Strutture. Lei comunque è liberissimo di consultare altri specialisti neurochirurghi, Le pare?
Cordialmente

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube