Informazione

29 maggio 2018

Informazione




24 maggio 2018

Informazione

Buon pomeriggio sono un uomo di 84 anni, ho ritirato gli esami del sangue e ho trovato questi valori alterati:
azotemia – valore 45
glicemia – valore 202
colesterolo tot. – valore 180
trigliceridi – valori 76
colesterolo HDL – valore 56
transaminasi GOST – AST VALORE 12
transaminasi GPT – ALT valore 10
fosfatasi alcalina – valori di riferimento adulti 100 – 290 UI/I valore riscontrato 372 UI/I
sideremia valore 75
emoglobina glicata valore di riferimento < 7% paziente con diabete - valore riscontrato 7, 8
emocromo normale
a parte la glicemia (prenotato visita con il diabetologo) la fosfatasi alcalina con questo valore è più alta del normale. Da cosa potrebbe dipendere una forma di prurito nella schiena.
Cordiali saluti

Risposta del 29 maggio 2018

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


La fosfatasi alcalina è un enzima che può derivare dalle ossa, quando - a una certa età - compare una certa osteoporosi. In questo caso, l ' aumento nel sangue è fisiologico. Oppure, può provenire dalle vie biliari quando c ' è un rallentamento del flusso della bile. Per una diagnosi precisa è necessario eseguire una ecografia delle vie biliari o, meglio, una colangiografia con risonanza magnetica.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Fegato

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
07 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
Tumore del fegato
03 ottobre 2019
Patologie mediche
Tumore del fegato
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
23 agosto 2019
Patologie mediche
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube