Insonnia cronica

02 gennaio 2016

Insonnia cronica




23 dicembre 2015

Insonnia cronica

Salve, già dall'anno scorso soffro di disturbi del sonno, con periodi di Insonnia più o meno prolungati. Quando mi metto a letto sono stanca, sbadiglio ma nn riesco ad entrare nella fase di sonno profondo. È come se restassi semicosciente facendo tanti sogni. Quando ne parlo a mio marito gli dico che è come se di notte stessi vedendo un film costruito dal mio cervello. Ovviamente al mattino faccio fatica ad alzarmi, ogni parte del mio corpo è dolorante soprattutto il collo e le spalle. Faccio fatica a lavoro e a volte ho difficoltà a esprimermi quando la stanchezza si accumula. Sono odontoiatria e questo stato di cose mi crea molto disagio. Fino ad ora ho provato vari rimedi tutti naturali, dalla valeriana alla melatonina ma nulla è servito. Ho una familiarità per la Fibromialgia, mia madre ne soffre, e so che nel quadro clinico sono presenti disturbi del sonno. Mi hanno consigliato un neurologo dato che nella mia città Ancona esiste un centro di medicina del sonno che si occupa solo dei problemi respiratori. Io nn sono molto favorevole ai sonniferi benzodiazepine o meno. Sarà l'unica via?

Risposta del 02 gennaio 2016

Risposta a cura di:
Dott. MARCO PAOLEMILI


Non è l'unica via, quella delle benzodiazepine. Soprattutto se ha una familiarità per Fibromialgia, si dovrebbe prendere in considerazione una terapia con farmaci inibitori della ricaptazione della serotonina. Lo specialista di riferimento, in questo caso, sarebbe lo psichiatra più del neurologo (a meno che quest'ultimo non sia specializzato in disturbi del sonno ).

Dott. Marco Paolemili
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Ricercatore
Psicoterapia
Specialista in Psichiatria
Roma (RM)

Ultime risposte di Mente e cervello




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube