Interpretazione diagnosi

08 aprile 2021

Interpretazione diagnosi


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


03 aprile 2021

Interpretazione diagnosi

Buonasera, il 24. 03. 21 ho fatto una gastroscopia a seguito di una sintomatologia che mi portavo avanti da circa un paio di settimane. Il referto è stato il seguente: ESOFAGO: ben canalizzato, musica normale, cardias beante con prolasso di mucosa gastrica con i conati. STOMACO: con pliche conservate, lago mucoso abbondante, mucosa antrale iepremica, biopsie con ricerca H. p. piloro beante. In retroversione ernia iatale. DUODENO: n. d. n. Fino alla seconda porzione: si eseguono comunque biopsie per studio del trofismo mucoso. CONCLUSIONI: ernia iatale da scivolamento (3 cm mi ha detto il gastroenterologo), gastrite antrale iperemica. Esame istologico disponibile tra 4 settimane. TERAPIA: - per le prime due settimane: 2 nexium al dí (80 mg al dí) + 3 esofaril al dí (1 dopo pranzo, 1 dopo cena, 1 prima di coricarmi) + 1 glutenam a fine pasti principali + 2 sinaire combi durante i pasti principali. - per le due settimane successive: 1 nexium al dí (80 mg al dí) + 3 esofaril al dí (1 dopo pranzo, 1 dopo cena, 1 prima di coricarmi) + 1 glutenam a fine pasti principali + 2 sinaire combi durante i pasti principali. Il medico mi ha detto di non preoccuparmi e che serviranno al massimo tra le 6 e le 8 settimane per curarmi. Io, però, sono molto preoccupata. Sono passati 10 giorni e sto meglio ma ancora non bene. Potete aiutarmi a capire? Riuscirò davvero a guarire con questa cura? Ci vogliono davvero tra le 6 e le 8 settimane perché io possa stare bene? La diagnosi è grave? È irrisolvibile? Ho paura di dovermi vincolare a vita alle medicine. Ringrazio anticipatamente. Floriana.

Risposta del 08 aprile 2021

Risposta a cura di:
Dott. NATALE CALOMINO


Molte persone convivono con una piccola ernia iatale, sicuramente ci sranno periodi in cui si esacerberanno i sintomi e lunghi periodi di remissione, i colleghi hanno ragione non vi sono elementi per doversi preoccupare

Dott. NATALE CALOMINO

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa