Intervento di ricostruzione continuità intestinale

04 ottobre 2014

Intervento di ricostruzione continuità intestinale




29 settembre 2014

Intervento di ricostruzione continuità intestinale

Buonasera, le spiego la situazione di mio papà: quasi 71 anni, ad aprile 2014 ha avuto un'ischemia cardiaca per la quale gli hanno inserito 3 stent durante 2 interventi di angioplastica. A giugno 2014 è stato operato per un attacco piuttosto grave di diverticolite al colon con il quale gli è stato messa una stomia per la raccolta delle feci. Secondo lei quando sarà possibile l'intervento per la ricostruzione dell'integrità intestinale? Gli era stato detto ad ottobre, quindi fra poco, ma ora i medici gli hanno detto che sarebbe troppo rischioso fargli sospendere un farmaco, credo l'anticoagulante, adesso, perciò vogliono aspettare ancora un po' di mesi, secondo lei quanti mesi? Sarebbe davvero pericoloso fargli sospendere ora il farmaco, cosa obbligatoria prima dell'intervento? Grazie mille.

Risposta del 04 ottobre 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Sì, sarebbe rischioso sospendere troppo presto l'anticoagulante. prevedo che l' intervento si possa eseguire dopo un anno da quello eseguito al cuore.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube