Intervento orchidopessi

21 maggio 2005

Intervento orchidopessi




18 maggio 2005

Intervento orchidopessi

soffro da tempo di testicolo ritenuto e il mio urologo mi ha consiglaito un intervento di orchidopessi bilaterale, il problema è bilaterale, da esegurisi in regima di Day Surgery: vorrei sapere praticamente come viene eseguito tale intervento, se e quali possibili conseguenze negative possono esserci (ovvero quali rischi o complicanze) il tempo di degenza e infine, anche se è una domanada strana, se dal punto di vista tecnico-scentifico è possibile eseguirlo senza anestesia o solo con anestesia locale. Grazie

Risposta del 21 maggio 2005

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


La ritenzione testicolare può comportare un problema sulla qualità del liquido seminale (soprattutto se bilaterale) e richiede una monitorizzazione anche di tipo oncologico. L'intervento richiede sempre una anestesia preliminare. Il tipo di anestesia viene generalmente decisa dall'anestesista e dal chirurgo urologo in funzione del quadro clinico generale e del tipo di ritenzione. Le consiglio, prima dell'intervento, comunque una valutazione del liquido seminale. Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)



Ultime risposte di Salute maschile

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Estratti di Pino per la disfunzione erettile?
Salute maschile
01 dicembre 2020
Notizie e aggiornamenti
Estratti di Pino per la disfunzione erettile?
Torsione del testicolo
Salute maschile
24 novembre 2020
Sintomi
Torsione del testicolo