Intestino e eritema nodoso. quadro morfologico aspecifico

02 dicembre 2014

Intestino e eritema nodoso. quadro morfologico aspecifico




02 dicembre 2014

Intestino e eritema nodoso. quadro morfologico aspecifico

Buongiorno Dottore,
le chiedo un consulto per essere indirizzata a prenotare una visita dallo specialista appropriato poichè (mi perdoni il termine) è un po' che faccio la parte della cavia.

Mi chiamo Erica, ho 32 anni ed a fine anno 2012 sono stata operata di titoidectomia totale.
Dopo 2/3 mesi dall’operazione ho cominciato a vedere macchie soprattutto sulle gambe, nodi dolorosi con anche comparsa di febbre, mancanza di forze agli arti. I nodi compaiono e scompaiono, infiammandosi un po’ di più nei giorni prossimi al ciclo mestruale. Dal 2012 ad oggi questi nodi, che i dottori che mi hanno visitata hanno definito “eritemi nodosi”, non mi hanno mai lasciata se non solo per qualche giorno, solitamente ne ho sempre fissi 2/3 nella gamba sinistra parte bassa frontale dello stinco. Ad agosto 2014 sono stata ricoverata in ospedale nel reparto di endocrinologia per ristabilire i valori di calcio e vitamina D dai quali dipendo dopo la tiroidectomia; in ambito ospedaliero ho avuto modo di essere visita anche da una reumatologa che mi ha consigliato di fare una colonscopia per vedere il nesso tra eritemi e la frequenza di diarrea e muco nelle feci.
Una settimana fa mi è arrivato l’esito della colon il quale dice che è tutto nella norma, la biopsia invece ha refertato che c’è una malattia infiammatoria per presenza di muco, ma l’esito è: quadro morfologico aspecifico.
Le chiedo gentilmente di potermi indirizzare sullo specialista adatto, i reumatologi mi dicono che è un problema gastrointestinale, l’ultima volta che ho fatto una gastroscopia (due anni fa) mi hanno trovato un’ernia natale grande come una noce… non so se le cose potrebbero essere legate.

Per un problema di peso mi vogliono cominciare a somministrare la metformina, ma fino a che non ho risolto questo problema mi trovo con le mani legate.

Attendo una sua risposta, nel frattempo la ringrazio per la pazienza ed il tempo dedicato.

Risposta del 02 dicembre 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


È vero che nel corso di importanti malattie infiammatorie intestinali, come la Colite ulcerosa o il Morbo di Crohn si può manifestare un eritema nodoso. Ma le biopsie intestinali mostrano solo una infiammazione aspecifica, quindi non credo che nel suo caso vi sia una relazione. Credo che lo specialista adatto sia sempre il reumatologo o l'immunologo.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube