Ipb e turp

29 aprile 2019

Ipb e turp





24 aprile 2019

Ipb e turp

Buongiorno, sono un po' preoccupata dall’urgenza con cui è stata fissata una Turp a mio marito. 52 anni, sano, dopo un controllo di routine a dicembre scorso (prima visita urologica consigliata visto che suo padre a 65 anni è stato operato di tumore alla prostata) gli viene diagnosticata IPB. Lamenta effettivamente difficoltà ad urinare fin da giovane, dopo aver eseguito una serie di esami l’esito è prostata di 58 cc con lobo medio di 38 cc che impronta e solleva il pavimento vescicale. UFG parametri ridotti, RPM assente. Comincia cura a base di Tamsulosina che sopporta poco e viene sostituita da Mittoval + Ferprost (+ Ribotrex x 3 settimane, 3 volte alla settimana + una supposta di cui non ricordo il nome x 10 giorni). Dopo 3 mesi, nessun miglioramento, l’’uroflussometria riscontra tracciato compatibile con ostruzione, residuo postminzionale 120 cc. , minzione in più tempi. Viene fissata Turp dopo 2 mesi ma non è presto? Non poteva proseguire con cura farmacologica (a cui ora è a stato aggiunto anche Telefil)? Grazie

Risposta del 29 aprile 2019

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non sono urologo, ma posso risponderle che la TURP diventa necessaria quando le cure farmacologiche non riescono a migliorare la situazione, come sembra dalla sua descrizione. A lungo andare la muscolatura della vescica si sfianca ( vescica da sforzo ) con conseguenze peggiori sulla minzione.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Salute maschile

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Test di valutazione della funzione erettile
23 gennaio 2019
Notizie e aggiornamenti
Test di valutazione della funzione erettile
Disfunzione Erettile
23 gennaio 2019
Patologie mediche
Disfunzione Erettile
Attività fisica e calo del testosterone
29 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Attività fisica e calo del testosterone