Ipertensione

23 febbraio 2006

Ipertensione




21 febbraio 2006

Ipertensione

salve, assumo un betabloccante per l'ipertensione e la tachicardia, misuro la pressione ogni giorno e la trovo normale. Sabato ho voluto provare a provarla in farmacia per vedere se i valori corrispondevano a quelli da me rilevati, premetto che sono molto ansiosa e appena vado in farmacia per la pressione ho perfino le gambe che tremano, cmq a domicilio misurata con sfigmomanometro valori:120/70 frequenza 63 puls. al minuto in farmacia 143/88 fequenza 104 puls. al minuto, il farmacista mi ha detto che con una frequenza cardiaca cosi' elevata la pressione si era alzata per forza, ma non e' questo il punto, io mi domando :io allora sto assumendo il congescor 2, 5 mg per niente se le pulsazioni appena sono in stato di agitazione salgono in questo modo?attendo con ansia un vostro parere. Grazie mille.

Risposta del 23 febbraio 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


Signora, se lei è in trattamento per Ipertensione arteriosa, lo è probabilmente per l'effetto sul sistema cardiovascolare degli stress emotivi cui è esposta. Peraltro dubito che questi siano tanto frequenti al punto che lei senta, per esempio, le gambe tremare molto sovente. In ogni caso la copertura offerta dal farmaco che lei assume le assicura un contenimento dei rialzi pressori "emotivi", che, senza di essa, sarebbero di entità più consistente.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube