Ipertensione

09 maggio 2006

Ipertensione




06 maggio 2006

Ipertensione

ho 48 anni e sono dal 98 in cura ipertensiva, per 7 anni sotto compressa betabloccante poi si è verificato una stanchezza infinita e senza forza nelle gambe mi sono accorta che i battiti del cuore arrivavano a scendere anche a 40 così ho fatto la visita dal mio cardiologo che mi segue, mi ha diminuito la compressa a metà e in piu prendo dopo un'ora il Quark 5, sto un pò meglio ma la mia pressione è sempre alta 170/90, la sera la minima è anche a 101.

Risposta del 09 maggio 2006

Risposta a cura di:
Dott. RAFFAELE CANALI


Il suo obiettivo pressorio è una P:A inf. A 140-90, quindi la terapia in atto non è sufficente. Si rivolga al cardiologo per modificare o incrementare la terapia. Utile valutare profilo lipidico, funzionalita'renale, fundus oculi(oltre naturalmente a un ECG).

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
DESIO (MI)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa