Ipertensione

01 febbraio 2007

Ipertensione




26 gennaio 2007

Ipertensione

Sono un uomo di 34 anni da un anno soffro di ipertensione e molto ansioso Ho effettuato gli accertamenti di routine ecocuore, elettrocardiogramma etc. Che hanno evidenziato un prolasso della valvola mtralica con lieve rigurgito sono alto 187 e perso 93 kg non svolgo atività fisica assumo una pillola di congescor da 2, 5 mgal mattino. Mi capita di sovente in tarda mattinata (ore 13 p. M ) di avvertire sempre una forte tensione a livello delle tempie( sebbene la frequenza sia nella norma max 85 battiti al minuto )e nella parte bassa della nuca una sorta di irrigidimento o mancata circolazione che poi sparisce solo in tarda serata. Il mio timore è che in quella circostanza la pressione superi i valori di norma e di non essere proteto dal farmaco che assumo e che ciò possa produrmi dei danni cerebrali a lungo termine cosa mi consiglia?? aumentare iil dosaggio?? grazie

Risposta del 01 febbraio 2007

Risposta a cura di:
Dott. VINCENZO MARTUCCI


Mi sorprende alquanto che manifesti preoccupazione per la Sua pressione e poi ci comunichi il Suo peso, la Sua altezza, i Suoi battiti cardiaci, ma si dimentichi di comunicarci i valori della Sua pressione! Disponendo almeno di quelli potremmo azzardare un'ipotesi sull'appropriatezza o meno del trattamento che sta seguendo. Saluti

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
Specialista in Ematologia
UDINE (UD)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube