Ipertiroidismo anomalo senza diagnosi

12 marzo 2006

Ipertiroidismo anomalo senza diagnosi




02 marzo 2006

Ipertiroidismo anomalo senza diagnosi

Gent. Dottori scusate il mio sfogo, vi racconto: a novembre 2005, da una semplice ecografia al seno il dottore notando il mio affanno mi controlla anche la tiroide e mi consiglia degli esami. Ecco i risultati : TSH-I I I Generazione 0. 01 ( 0. 40-4. 00 ) FT4 1. 71 (0. 80-1. 90 ) FT3 7. 12 (1. 80-4. 20 ) Ab antiperossidasi (elisa) 864 1. 5 negativo ) Ab antiperossidasi (elisa ) 899 <50 Ricontatto il dottore, dice che sono in iper e consiglia il tapazole 2 cp al giono, dopo 5 minuti ci ripensa, mi dice di non prendere niente e rifare gli esami tra un mese. SPIEGATEMI VOI, COSA DEVO FARE: LA PREVENZIONE NON è LA MIGLIORE CURA??’’Allora perché non mi posso curare???????? P. S Non ho sintomi, solo un po’ di tachicardia e sono aumentata di 5 kg Ringrazio anticipatamente

Risposta del 05 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Lei ha molta ragione, purtroppo non riesco a capire la trascuratezza con cui vengono considerate le tiroiditi, quando in letteratura internazionale, è spiegato tutto benissimo, cercherò di spiegarlo nel modo più semplice possibile, ma non è facile.
TSH-I I I Generazione 0. 01 ( 0. 40-4. 00 ) molto basso vuol dire che è presente una produzione eccessiva di ormoni tiroidei, determinata da una distruzione delle cellule che, cariche di ormoni, li liberano, una presenza di anticorpi anti recettore del TSH. Infatti:
Ab anti recettore THS (RIA) 65. 00 (vr 1 negativo )
Ab antiperossidasi (elisa) 864 50; Ab antiperossidasi (elisa ) 899 50;
FT3 7. 12 (1. 80-4. 20 ); FT3 5. 70 ( 1. 80- 4. 20 ).
Lei ha sottovalutato sintomi sfumati, come l'affanno, forse altri, che se ci ripensa, li può ricordare.
Cosa è successo?: una infezione precedente virale o batterica, avuta precedentemnte, anche molti anni prima, ha scatenato una reazione autoimmune con un meccanismo ben conosciuto, meccanismo molecolare, non solo nei confronti delle cellule tiroidee, ma anche hei confronti del recettore del TSH. Il tapazole e l'eutirox non sono altro che terapie sintomatiche, non vanno su chi ha provocato la reazione autoimmune, che va individuata. Nella maggior parte dei casi, sono il virus di Epstein-Barr, Yersinia, Cytimegalovirus. questi sono sempre presenti, nel suo organismo, continuano a provocare danni,
Mi sembra che la diagnosi a questo punto è abbastanza chiara. La terapia consiste nella somministrazione del genoma opportunamente diluito, farmaci biologici che blocchino la reazione autoimmune, riconducano la tiroide ad un funzionamento regolare, tutti farmaci che la medicina convenzionale non conosce, per questo non le hanno fatto una diagnosi precisa. La cosa più importante, come dice lei è la prevenzione, è la reazione autoimmune, che va bloccata, altrimenti lei avrà sempre disturbi tiroidei, fino alla completa distruzione della ghiandola ed una conseguente ipotiroidismo, come il 99%delle donne, il 20% degli uomini.
esegua:
Tipizzazione HLA classe I e II. Con espressione genica e corrispondenze sierologiche.
emocromo e formula, piastrine, transaminasi, gammaGT

Tipizzazione linfocitaria e sottopopolazioni:
CD3, CD4, CD5, CD8, CD19, CD20, CD16/56, CD23, CD25,
anticorpi sierici anti tireoglobulina
anticorpi sierici anti microsoma tiroideo (TPO)
Tireoglobulina
anticorpi sierici anti recettore TSH (anti TRAK)
FT3, FT4, TSH
Anticorpi antinucleo (ANA e frazioni (ENA, Sm, RNP)
· ANTICORPI ANTI-CHLAMYDIA PNEUMONIAE lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-CHLAMYDIA TRACHOMATIS ]gG e lgA
ANTICORPI ANTI-CITOMEGALOVIRUS lgG e lgM
ANTICORPI ANTI-EPSTEIN BARR (EBNA-IgG, EBNA-IGM, VCA-IGG, VCA-IGM, EA-IGG, EA-IGM)
· ANTICORPI ANTI-HELICOBACTER PYLORI lgG e lgA
· ANTICORPI ANTI-YERSINIA ENTEROCOLITÌCA lgG e lgM
HPV (Ricerca del genoma quantitativo) (o Human papilloma virus)
HPV (Ricerca del genoma tipizzazione)(o Human papilloma virus)
SAluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Risposta del 05 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


"La terapia consiste nella somministrazione del genoma opportunamente diluito, farmaci biologici che blocchino la reazione autoimmune. . . "
Sarebbe opportuno che il dr. Moschini, così preciso a descrivere etiopatogeneticamente quello che le sta succedendo, con una spiegazione condivisibile dalla medicina "convenzionale", chiarisse anche:
- il meccanismo dell'azione terapeutica della somministrazione dei genomi diluiti,
- quello dei citati farmaci biologici che bloccherebbero la reazione autoimmune,
- la percentuale dei successi terapeutici ottenuti con dette terapie
od almeno ci descrivesse un paio di casi di guarigione.
Dr. Moschini, ci dia la risposta qui, dove possiamo avviare un dialogo a beneficio della signora del Post del 2/3/06
oggetto: Ipertiroidismo anomalo senza diagnosi.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Risposta del 08 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


Rispondo ancora per tranquillizzarla: Spero che mi legga. La tiroide è un organo la cui funzione e presenza, perfino, può essere sostituita da una pastiglietta.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Risposta del 12 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Caro Tonino Grasso, non mi piace risponderti così pubblicamente, ma visto che mi hai fatto domande, ti rispondo, pur controvoglia.
La medicina ci offre delle splendide spiegazioni a livello molecolare, che poi vengono disconosciute, soprattutto a livello periferico, pertanto qui sta il meccanismo di azione dei genomi opportunamente diluiti, semplicemente in quella che è la ricerca scientifica. L’Eutirox, la pasticchina è solamente sintomatica, ma non risolve assolutamente il problema della malattia autoimmune che ha provocato la Tiroidite. Pertanto, sempre la ricerca scientifica, ci fornisce la soluzione, basta ragionare, e la soluzione si trova. I successi terapeutici sono rappresentati da centinaia di pazienti che si rivolgono a me, come ad altri medici biologici, che stufi della pasticchina e dei continui sintomi determinati, non dall’ipotiroidismo, ma dalla malattia autoimmune che li ha provocati, vogliono STARE BENE, che è il diritto di ogni persona.
Un’altra volta per favore, come ti avevo già detto, in una mia risposta, poni le domande privatamente, all’indirizzo: alberto3691@alice. It. No posso nel forum fare un trattato di medicina, riferire pubblicazioni, potrebbero creare confusione.
Saluti Alberto Moschini.

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube