Ipocondria

21 gennaio 2015

Ipocondria




21 gennaio 2015

Ipocondria

Buongiorno,

L'ipocondria diciamo che è uno dei problemi che non riesco a togliere. Volevo sapere gentilmente se la sensazione di calore che avverto da qualche notte puo dipendere dall'ansia e dallo stress dato che sto passando un periodo un po' difficile, oppure se può dipendere perché si sogna molto. Le parlo di ipocondria e di ansia perché 3 mesi fa tastandomi per caso il collo mi sono sentita delle piccole palline ed essendo molto ansiosa sono andata subito dal mio medico per farmi fare un ecografia. L'ecografo mi disse di stare tranquilla perché non c era niente di brutto era tutto normale e che i miei linfonodi sono reattivi sono più piccoli di un cm e che essendo magra e avendo il collo sottile è normale che i linfonodi superficiali si sentano. Ho il brutto vizio che per ogni cosa che ho vado a leggere i sintomi su internet e i colpi di caldo e i linfonodi possono essere sintomo di patologie del sangue. Come linfomi ecc. . . . Le analisi le ho fatte poco tempo fa e andavano bene. secondo lei è il caso di preoccuparmi? La ringrazio in anticipo buona giornata

Risposta del 21 gennaio 2015

Risposta a cura di:
Dott. MARCO PAOLEMILI


Non deve preoccuparsi per patologie del sangue o similari, perchè la spiegazione le è già stata data. Ammette di star attraversando un periodo di stress: le sensazioni di calore possono essere dovute all'ansia e in questi periodi è comune avere un sonno più agitato. L'agitazione e l'attivazione dovuta all'ansia producono anche calore ed ecco spiegata la sua sensazione. Deve affrontare questo suo problema di ansia con uno specialista.

Dott. Marco Paolemili
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Ricercatore
Psicoterapia
Specialista in Psichiatria
Roma (RM)

Ultime risposte di Mente e cervello




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube