Lacerazione collo uterino e gravidanza successiva

07 ottobre 2019

Lacerazione collo uterino e gravidanza successiva




03 ottobre 2019

Lacerazione collo uterino e gravidanza successiva

Ho 32 anni, e a Aprile del 2017 ho avuto il mio primo figlio. Durante il travaglio mi si è lacerato abbondantemente il collo dell'utero, e tutt'oggi il collo dell'utero è rimasto più aperto, circa 1cm per quello che riesco a percepire io, (anche la ginecologa durante il pap test ha notato la lacerazione). Volevo chiederle se per un'eventuale successiva gravidanza questa lacerazione potrebbe rivelarsi un problema.


Risposta del 07 ottobre 2019

Risposta a cura di:
Prof. DOMENICO ENEA


Non è detto. Se si dovesse verificare una dilatazione del collo uterino durante la gravidanza, si può decidere di suturarne i lembi e ridurre le attività pesanti fino al momento del parto.

Prof. Domenico Enea
Universitario
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Roma (RM)

Ultime risposte di Sessualità

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
AIDS e infezione da HIV
02 maggio 2019
Patologie mediche
AIDS e infezione da HIV