Lansoprazolo a vita

03 marzo 2018

Lansoprazolo a vita




Domanda del 26 febbraio 2018

Lansoprazolo a vita


ho malattia da reflusso diagnosticata e asma diagnosticato. non ho ernia iatale. Da qualche anno ogni volta che sospendo lansoprazolo da 15mg. i sintomi non da reflusso ma da asma ricompaiono. Ripeto, non ho problemi da reflusso classici ma più che altro quelli da asma come tosse continua e produzione catarro. Faccio naturalmente anche terapia per asma con revinty 184/22 + antistaminico tutti i giorni. La mia domanda è: secondo lei qual è la frequenza con qui posso prendere lansoprazolo a vita senza rischiare gli effetti collaterali della terapia a vita ?? esempio se prendo lansoprazolo per 3 mesi e poi sospendo per altri 3 mesi e poi riprendo e così via alternando posso stare tranquillo ??
Risposta del 03 marzo 2018

Risposta di ALBERTO TITTOBELLO


Sì, può stare tranquillo, ma non è il modo più corretto di curarsi. Nei periodi di sospensione potrebbe sostituire quel farmaco con un altro, appartenente a un altro gruppo di farmaci ( si chiamano H2- bloccanti ). Ma deve essere d' accordo il suo medico.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Stomaco e intestino



Potrebbe interessarti
Le noci aiutano il microbiota
Stomaco e intestino
11 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Le noci aiutano il microbiota
Diarrea del viaggiatore, che fare
Stomaco e intestino
10 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Diarrea del viaggiatore, che fare
Celiachia
Stomaco e intestino
16 luglio 2018
Patologie
Celiachia