Laparotomia teratomi ovarici

21 ottobre 2020

Laparotomia teratomi ovarici




12 ottobre 2020

Laparotomia teratomi ovarici

Buongiorno, due anni fa sono stata operata in laparatomia per teratomi ovarici in entrambe le ovaie. Si è dovuti ricorrere alla laparotomia perchè le cisti erano davvero voluminose. Le ovaie mi sono state conservate nonostante me le abbiano ridotte di volume, a detta del chirurgo è stato fatto un lavoro certosino per preservarmele. Gli esiti istologici hanno confermato il quadro di teratomi cistici benigni, all'interno hanno trovato peli, sebo e altre cose che non ricordo. Da quel giorno io ho smesso di vivere serenamente. Ho sempre dolori che non capisco se siano di natura psicologica, mi sono convinta che se le mie ovaie abbiano potuto creare delle cose così, adesso potrebbero magari svegliasi male e produrre qualcosa di brutto. I cicli da quando sono stata operata sono tornati ad essere regolari, ogni 27/28 giorni ho le mestruazioni. Prima di operarmi se ne parlava ogni 35/40 giorni e anche più. Al controllo di un anno e mezzo fa con il colordoppler si è visto un corpo luteo endoemorragico, ma il primario che mi ha operata mi ha rimandato a casa dicendomi di stare serena che succede a tante donne. Il problema è che io prima di subire l'intervento non avevo neache un dolore, infatti il tutto è stato scoperto per un controllo di routine. Adesso sento dolori alla schiena, e in periodo ovulatorio a volte a destra e a volte a sinistra. Non so come devo fare sono proprio bloccata. Vorrei un parere vostro, anche perchè so che è venuto il momento di effettuare un controllo, ma sono davvero terrorizzata. Grazie mille e scusate lo sfogo.

Risposta del 21 ottobre 2020

Risposta a cura di:
Dott.ssa FRANCA PAGLIA


Buongiorno
Gentile sig. Ra
Comprendo le sue paure
Notando che il
Suo intervento è stato
Corretto e necessario
Sono sicura che se lei
Si attiene ai controlli
Annuali ginecologici
Potrà effettuare una
Terapia consona
A lei
Cordialmente
Dott Paglia

Dott. Ssa Franca Paglia
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
COMO (CO)

Ultime risposte di Salute femminile

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa