Lesione estensore mano dx

26 giugno 2014

Lesione estensore mano dx




24 giugno 2014

Lesione estensore mano dx

Gent. Mo Prof. Dottore,

dopo 15gg di immobilizzazione 3dito mano dx, per una lesione subtotale al tendine estensore, ho solo rimosso senza vedere il chirurgo che mi ha operato, la stecca che avevo per "ferita dorsale 3raggio mano dx con lesione subtotale tendine estensdore". . . . Con sola rimozione ambulatoriale e tolto punti di sutura.

i punti interni si riassorbono?? (differente filo usato per sutura interna ed esterna, ma nn cè d piu' preciso)

nn mi hanno parlato di riabilitaz. . . Ma solo riposo 15gg da lavoro.

Dopo circa 1mese potro' lavorare?? (elettricista)

IN particolare:

a) che tipo di esercizi di riabilitazione devo fare oltre la "mobilizzaz. sposntanea in acqua e sale" come da loro consigliato??

b) come mai ho una ciste al punto di piegamento superiore dell'anulare mano dx??

capira' la mia preoccupazione essendo un operaio per l'uso fondament-. Delle mani e la mia cura che ne ho sempre avuto.
Chiedo Urgentemente una risposta-Aiuto.

Sentiti Ringraziamenti. saluti cari. massimo (sardegna)

Risposta del 26 giugno 2014

Risposta a cura di:
Dott. PASQUALE PRISCO


Gentile paziente,
il collega che lo ha curato in realtà non è stato prodigo di consigli.
Utile la mobilizzazione attiva in acqua (anche senza sale ).
Per i punti profondi non si preoccupi.
Ma la comparsa di una tume fazione (cisti? ?? ), le impone di ricorre al medico che ha effettuato l'intervento o comunque ad un ortopedico,
che accerti la guarigione della lesione tendinea.
Saluti

Dott. Pasquale Prisco
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Torre Annunziata (NA)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube