Lesione verrucosa sulla cute alla base del pene

02 marzo 2007

Lesione verrucosa sulla cute alla base del pene




27 febbraio 2007

Lesione verrucosa sulla cute alla base del pene

Gentile dottore, le scrivo per un dubbio che mi sta assillando in questo periodo. Ho una lesione verrucosa di circa 4 mm di forma ovale, situata alla base del pene e altre più piccole limitrofe che appaiono similari. Essa è comparsa da circa 3 anni e sembra progredire, lentamente ( se vuole e me ne da la possibilità posso inviarle una foto ingrandita della lesione al suo indirizzo e-mail o dove vuole lei, così che possa darmi un parere guardando “in faccia” il problema). Premetto: - che non ho alcun fastidio e che essa peraltro è stata vista (anche se superficialmente, senza l’ausilio di alcuno strumento diagnostico, cioè) dal primario del reparto di dermatologia dell’ospedale del mio distretto il quale non ha ritenuto fosse una cosa a cui attribuire particolare importanza; - che su di essa o su qualcosa di molto simile, che guarda caso era insorta nello stesso punto, o quasi, ma che a differenza di questa aveva l’aspetto di un minutissimo frustolo, è stata effettuata un’asportazione chirurgica e un esame istologico che l’ha definita papilloma cheratosico con focale coilocitosi e che quindi, a detta dello specialista che mi seguiva, non era più degna di attenzione in quanto non imputabile all’azione dell’HPV. Tuttavia, nonostante queste premesse considerato che sta evolvendo, anche se lentamente: io continuo a non sentirmi tranquillo. Deve sapere, dottore: - che ho una storia personale di frequentazione sessuale con donne che anni fa hanno avuto problemi di infezione da HPV e che per questo sono state operate all’utero (in questo momento sembrano stare bene e non avere più problemi n. D. R. ); - che ho una sensibilità particolare per il virus HPV e che, negli ultimi anni, ho dovuto sottopormi più volte all’asportazione di verruche sul viso e sulle mani. Le chiedo, a questo punto, di darmi un parere e un consiglio. Mi sto creando inutili problemi? Devo pretendere ulteriori indagini sul problema in questione? La ringrazio anticipatamente. Cordiali Saluti.

Risposta del 02 marzo 2007

Risposta a cura di:
Dott. LUIGI LAINO


gentile signore,

ma certo che deve prendere in considerazione di curarsi: con tutta probabilità in sede non vincolante le dico che potrebbe essere affetto da una MST (malattia sessualmente trasmissibile) pertanto la visita VENEREOLOGICA è fondamentale ed anche in tempi rapidi.

Cari Saluti.

Segreteria 06. 70. 49. 78. 13

Dott. Luigi Laino
Ricercatore
Specialista in Dermatologia e venereologia
ROMA (RM)

Ultime risposte di Pelle




Vedi anche:
Ultimi articoli
Orticaria, come riconoscerla
31 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Orticaria, come riconoscerla
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
17 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa