Lesioni cutanee dei diabetici

04 febbraio 2007

Lesioni cutanee dei diabetici




01 febbraio 2007

Lesioni cutanee dei diabetici

Buongiorno, il 28 dicembre scorso, mia madre ha subito un intervento a causa di una frattura scompasta trimalleolare. Dopo l'intervento le hanno messo un gesso e ieri 31 Gennaio 07 lo hanno rimoso. Dopo aver levato il gesso, si sono resi conto che la ferita dell'operazione e' ancora sanguinanate e si sono aggiunte nuove lesioni cutanee, secondo i medici da attribuire al diabete. In effetti mia madre e' diabetica anche se i suoi valori non sono altissimi e non fa l'insulina e prende solo prima dei pasti delle pastiglie. Volevo sapere come può curare queste infezioni cutanee e se e' necessario che assuma anche dei farmici via orale e i tempi in cui si rimargineranno le ferite. I medici le hanno dato sono delle siringhe contro l'embolo. . . . Grazie e buona giornata ps: i dati riportati in basso sono quelli di mia madre

Risposta del 04 febbraio 2007

Risposta a cura di:
Dott. RAFFAELE CANALI


Nei diabetici sono frequenti complicanze infettive e ritardi di guarigione delle ferite. . . . è estremamente importante oltre alla cura antibiotica un rigoroso controllo metabolico, solitamente ottenuto con insulina, sino a risoluzione del caso. . . . Mancano i dati di Sua madre. . . Le consiglio comunque di rivolgersi al centro diabetologico a Lei piu' vicino. Buona serata.

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
DESIO (MI)

Ultime risposte di Malattie infettive




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa