Lettura e.e.g. di controllo

19 aprile 2012

Lettura e.e.g. di controllo




21 marzo 2012

Lettura e.e.g. di controllo

Gentile professore ho 58 anni non fumo - non bevo - cosa significa questo referto? ho fatto questo esame, su consiglio del mio medico di famiglia per un controllo
E. E. G. REFERTO E’: il tracciato presenta una buona organizzazione delle attività di fondo, espressa a 9/10 Hz simmetria sub dominante, di bassa ampiezza contaminato da artefatti – Rara Att Theta sui Q medi a sin si registra senza caratteri specifici Reazione di arresto presente biletaramente.
H. P. senza difetto
S. L. I. senza difetto
Conclusioni:rare anomalie lente aspecifiche a sin
DISTINTI SALUTI GRAZIE

Risposta del 31 marzo 2012

Risposta a cura di:
Dott. QUIRINO EMILIO QUISI


ne parli con un neurologo: si faccia visitare scrupolosamente. Soggettivamente dovrebbe dire come si sente.

Dott. QUIRINO EMILIO QUISI
Specialista attività privata
Ricercatore
Universitario
Specialista in Medicina dello sport
Specialista in Psichiatria
Marnate (VA)
Risposta del 19 aprile 2012

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA PANDOLFI


Il tracciato EEG dovrebbe essere fatto sempre se c'e una indicazione clinica specialistica ossia se un neurologo lo richieda in base al problema posto dal paziente alla visita e all'obiettività clinica. Cio' perché il reperto dell'EEG non e' sempre indicativo di una patologia (fatte le dovute e ristrette eccezioni). Pertanto non e' un esame di screening da far rientrare in un check-up di controllo. Cio' premesso, il reperto del suo EEG del tutto aspecifico al piu' indicativo di una asimmetria di attività elettrica e non chiaramente indicativo di una patologia; dovrebbe essere eventualmente contestualizzato in sede di visita neurologica.

Dott. Ssa MARIA PANDOLFI
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Neurologia
Portici (NA)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa