Lieve steatosi epatica

08 settembre 2015

Lieve steatosi epatica




06 settembre 2015

Lieve steatosi epatica

Buon giorno, mi è stata riscontrata una lieve steatosi epatica tramite ecografia richiesta dopo un esame del sangue di routine in cui le mie transaminasi S-ASAT (GOT) erano più alte, esattamente 58 (valore riferimento 15-41)
Ho effettuato una dieta molto restrittiva che è durata dai primi di marzo alla metà di giugno in cui ho perso 20 kg (1200 kcal al giorno) mi alleno in palestra da quando ho cominciato la dieta e assumo integratori (multivitaminico, arginina, betalanina, l-carnitina, creatina, uno stack termogenico e 30 gr di proteine in polvere al giorno) con una dieta molto povera di carboidrati ma ricca di proteine, molta frutta e verdura.
Prima della dieta ero in sovrappeso di 20 kg mangiavo in gran parte prodotti preconfezionati congelati, fritti, snack salati e bevevo molto spesso alcolici (solitamente birra, anche 2 o3 litri a volta)
Ora sono molto confuso ho notato che il mio modo di alimentarmi e molto simile a quello che in rete viene consigliato al mio problema di steatosi, e mi chiedo se potessi averla gia avuta prima di iniziare la dieta e a mangiare in modo salutare oppure sia dovuto agli integratori che assumo per allenarmi.
non vorrei fare l'errore di cambiare la dieta e peggiorare.
In quanto tempo passa la steatosi solitamente?
Mi puo consigliare cosa fare?
Seondo lei devo smettere di assumere integratori e per quanto?
La ringrazio anticipatamente

Risposta del 08 settembre 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non è chiaro se i valori delle transaminasi e il reperto di steatosi siano precedenti alla dieta o persistano anche dopo il calo di peso. Una lieve steatosi - molto probabilmente correlata al sovrappeso e agli alcolici - può facilmente regredire con una dieta sana e priva di alcolici, ma non esageri con i cosiddetti integratori, non sono poi così necessari.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Fegato


Vedi anche:


Ultimi articoli
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
07 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
Tumore del fegato
03 ottobre 2019
Patologie mediche
Tumore del fegato
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
23 agosto 2019
Patologie mediche
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube