Linfoadenopatia generalizzata

20 marzo 2006

Linfoadenopatia generalizzata




17 marzo 2006

Linfoadenopatia generalizzata

Buona sera. Volevo presentarvi il problema di mia madre, 52enne, fumatrice, in buona salute. Da circa 3 settimane accusa ingrossamento e dolenzia dei linfonodi (cervicali, poplitei, inguinali e addirittura del polso e delle dita): le analisi hanno escluso EBV e Toxoplasmosi e sono normaili, a parte i WBC che sono 10000 con linfociti leggermente diminuiti (23%) e la VES che è 15. Considerando che ha preso -stupidamente- il cortisone prima di fare le analisi, di cosa potrebbe trattarsi? tutto è iniziato in seguito ad una sinusite (forse) che le ha dato problemi all'orecchio sinistro e forse l'ingrossamento del 1' linfonodo, al limite tra l'arcata dentaria superiore e inferiore.

Risposta del 20 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


E' sicuro di aver fatto tutti gli esami per rilevare gli anticorpi anti EBV?, non li riferisce, per cui rimango un pochettino dubbioso. Cerchi di riferire sempre gli esami eseguiti con i loro valori e quelli di riferimento. Altrimenti è difficile dare risposte. Comunque l'aumento dei globuli bianchi, i linfociti leggermente diminuiti, VES a 15, indirizzano verso una probabile infezione virale, che va cercata più accuratamente. Non riesco a capire l'utilizzo del cortisone prima di porre una diagnosi, MA?.
Un piccolo consiglio, che rivolgo sempre ai miei pazienti fumatori, monitorizzare sempre i markers specifici come:
· Antigene del carcinoma a cellule squamose (SCC)
· Antigene carboidratico mucinoso (MCA)
· Antigene polipeptidico tessutale. (TPA)
· Enolasi Neurone Specifica(NSE)
· Proteina S 100 (pS 100)
· Proteina p 53
· c-erb B2 neu
· Citocheratina 19 (Cyfra 21. 1)
· Glicoproteina 72 (Ca 72. 4)
· Epidermal Growth Factor (EGF)
· Epidermal Growth Factor-receptors (EGF-R)
· Fibroblast Growth Factor (FGF)
· Insulin-like Growth Factor (IGF-1)
· Platelet-derived Growth Factor (PDGF)
Tipizzazione linfocitaria e sottopopolazioni:
CD3, CD4, CD5, CD8, CD19, CD20, CD16/56, CD23, CD25,
· ANTICORPI ANTI-HELICOBACTER PYLORI lgG e lgA

Bisogna anche fare prevenzione, non aspettare che si verifichi il sintomo eclatante.
Saluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa