Linfonodo ascellare ed esami epatici alterati

31 luglio 2015

Linfonodo ascellare ed esami epatici alterati


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


26 luglio 2015

Linfonodo ascellare ed esami epatici alterati

Buongiorno, sono mamma di 2 bambini, l`ultimo di 8 mesi lo sto ancora allattando. da piu` di un mese ho notato un rifongiamento soffice sotto l`ascella sx, piuttosto evidente e non dolorante. premetto che mio figlio non si attacca piu` al seno sx da 5 mesi oramai, ma solo da quello dx. Intenzionata ad andare dal medico ho fatto degli esami di routine, emocromo nella norma e valori epatici altini AST 36 (5-32 ), ALT 48 (5-31) GAMMA - GT 75 (5-32 ), COLESTEROLO 210 (150-220 ), TRIGLICERIDI 174 (40-140 ), HDL 32 (35-80 ), indice aterogenico 6. 6 (< 5 ). Non bevo, non fumo, non prendo farmaci, solo integratori vitaminici per l`allattamento e omega 3. Sono in sovrappeso di 12-15 chili, in particolare sulla pancia. Questi valori sono correlati al linfonodo ingrossato?
Sapreste darmi una lettura di questi valori in attesa di fare una visita medica accurata. Grazie in anticipo

Risposta del 31 luglio 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Gli esami sono appena appena alterati, ma, come dice lei, non è possibile fare delle ipotesi su quel linfonodo senza poterla visitare e senza conoscere la sua storia clinica.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Fegato

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Fegato sotto attacco virale
Fegato
02 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Fegato sotto attacco virale
Qual è il tuo rapporto con le bevande alcoliche?
Fegato
27 luglio 2020
Quiz e test della salute
Qual è il tuo rapporto con le bevande alcoliche?
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
Fegato
07 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato