Lingua a carta geografica

02 maggio 2019

Lingua a carta geografica




04 aprile 2019

Lingua a carta geografica

Da circa 2 anni si manifestano sui bordi laterali della lingua chiazze dapprima di piccole dimensioni per poi aumentare di superficie nel giro di qualche giorno. Dopo un periodo di tempo variabile scompaiono per poi riproporsi dopo pochi giorni. Da una visita specialistica (Dermatologica) mi è stata diagnosticata "lingua geografica" con zone disepitelizzate. Non mi è stata prescritta una cura particolare rassicurato dal fatto che il disturbo sarebbe regredito da solo. A circa 6 mesi dalla visita nel perdurare del disturbo mi chiedo se e' possibile una cura adeguata e risolutiva.

Risposta del 02 maggio 2019

Risposta a cura di:
Dott. PIERO CALOSSO


Buongiorno,
Le consiglio di eseguire una visita specialistica odontoiatrica per confermare la diagnosi, tuttavia la lingua a carta geografica è una lesione benigna in cui sono presenti aree eritematose circondate da un alone più chiaro, tendente al bianco. Questa condizione clinica non necessita di alcun trattamento ma in caso di bruciore può alleviare i sintomi farmacologicamente. Le consiglio di evitare cibi troppo piccanti o bollenti in quanto potrebbero aumentare il bruciore o l'irritazione.
Il primo passo è sicuramente prenotare una visita odontoiatrica che confermi la diagnosi ed eventualmente le prescriva farmaci per alleviare il fastidio.

piero calosso

Ultime risposte di Bocca e denti

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa