Lombalgia

25 maggio 2012

Lombalgia




24 maggio 2012

Lombalgia

Gentile Dottore,

da venerdì 18/05 mi trovo in uno stato di prostrazione che riguarda principalmente la zona lombare ma che si irradia nella zona addominale e articolazioni inferiori. premetto che non ho mai sofferto di mal di schiena, da novembe 2011 a seguito di trsferimento vicino a casa e cambio "postazione di lavoro" e sedia, (svolgo un lavoro impiegatizio a contatto con il pubblico), ho iniziato ad avvertire un "fastidio" alla zona lombare, ora, a distanza di mesi, a ritorno da un viaggio di 13+13 ore di viaggio in pulmann, rientrata al lavoro quel "fastidio" si è trasformato nel giro di 2 giorni in dolore, nel frattempo ( da un mese) avevo anche inizato un allenamento agli addominali, con l'obbiettivo di contrastare il fastidio percepito ai lombari. Da due giorni sono costretta a casa, il medico mi ha ordinato riposo e una terapia di una iniezione al gg che associa l'Artrosilene 160mg/2ml al Muscoril 4mg/2ml, ho fatto solo 2 iniezioni (forse poche), ma ho solo un relativo rilassamento della muscolatura che dopo alcune ore scompare, non riesco a trovare pace nemmeno a letto, con fortissimi dolori nel coricarmi e nel rialzarmi e non trovo una posizione di riposo senza dolore(non riesco a rimanere a letto per più di 2 ore con scarso riposo). Durante il giorno riesco a stare un po' seduta ma quando mi rialzo avverto nuovamente il ciclo del dolore che si irradia oltre la zona dei reni. Mi può dare un consiglio ? Non chiedo una terapia a distanza ma un suggerimento su che strade poter percorrere alla ricerca di una possibile soluzione e/o alternativa. Dopo una breve visita il medico di base ha escluso che si trattasse di ernia, ma il dolore non passa e si irradia all'insù togliendomi quasi il respiro in alcuni movimenti. Grazie

Risposta del 25 maggio 2012

Risposta a cura di:
Dott. VINCENZO ROLLO


Le consiglierei un RMN del rachide lombare perchè i suoi fastidi sembrano associabili ad una compressione radicolare; il dolore addominale potrebbe essere anche stato scatenato da un'inopportuna attività fisica eseguita nei giorni del dolore lombare. Dopo la terapia medica che sicuramente avrà effettuato e le risultanze dell'esame radiologico il quadro potrà essere più chiaro, intanto le suggerisco di variare spesso le posizioni ma di non stare troppo tempo seduta.
cordialità

Dott. Vincenzo Rollo
Medico Ospedaliero
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
Specialista in Medicina fisica e riabilitazione
Lecce (LE)
Risposta del 25 maggio 2012

Risposta a cura di:
Dott. PASQUALE PRISCO


Gentile signora,

prosegua la terapia prescritta, ripetendo il miorilassante (muscoril o similari) anche la sera.

Indossi una fascia elastica lombare prima di mettersi in piedi.

Occorreranno circa 10 giorni per un miglioramento.

Se vuole fara esercizi per i mm addominali o lombari si rivolga ad un fisiatra.

Ma tra qualche mese.

Saluti

Dott. Pasquale Prisco
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Torre Annunziata (NA)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa