Lombosciatalgia persistente in paziente con reumatismo

01 dicembre 2012

Lombosciatalgia persistente in paziente con reumatismo




21 novembre 2012

Lombosciatalgia persistente in paziente con reumatismo

oggi ho ritirato l'esito della r. M lombosacrale fatta in conseguenza di una lombosciatalgia persistente e inizio di artrite reumatoide e dice:primo metamero sacrale e ultimo lombare presentano caratteri di transizione;l'allineamento dei metameri è alterato a l5-s1 per modesta retrolitesi di l5 su base dismorfica;il disco interposto è ridotto di spessore, posteriormente e presenta frammento estruso centrale che si incunea tra le tasche radicolari, raggiunge la superficie ventrale del culdisacco, senza effetto compressivo radicolare.
non alterazioni strutturali a focolaio della tela spugnosa dei metameri vertrebali. Canale lombosacrale ampio. Normale il tratto esplorato del midollo spinale e la cauda.
cosa significa?
grazie e distinti saluti

Risposta del 01 dicembre 2012

Risposta a cura di:
Dott. PASQUALE PRISCO


gentile signora,
lei presenta una alterazione congenita abbastanza frequente, definita "dismorfismo del tratto lombo sacrale" dovuta ad una incompleta separazione tra le vertebre L5 -quinta lombare- ed S1 -prima vertebra sacrale.
Poichè questa cerniera, che è la più importante nei movimenti di flessione della colonna vertebrale, è praticamente rigida, il movimento viene compiuto dalle vertebre che stanno sopra con un maggiore sforzo muscolare, che causa dolore.
spero di essere stato sufficientemente chiaro nello spiegare questa situazione, veramente poco comprensibile al profano.
Terapia: fascia elastica lombre e rilassanti muscolari all'occorrenza.
N. B. non c'è compressione da ernia discale. Saluti

Dott. Pasquale Prisco
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Torre Annunziata (NA)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa