Mal di pancia frequente da oltre 5 mesi

27 marzo 2013

Mal di pancia frequente da oltre 5 mesi




26 marzo 2013

Mal di pancia frequente da oltre 5 mesi

Soffro da 5 mesi circa di forti mal di pancia che si protraggono anche per due giorni alla settimana. Da piu'di 10 anni assumo gastroprotettori e antiacidi per il reflusso gastroesofageo, la prima gastroscopia fatta da oltre 10 anni mi ha diagnosticato anche l'Ernia iatale, poi smentita dopo averla ripetuta in un altro centro nel 2009, ho alcuni polipi al fondo gastrico da tenere sotto controllo. Adesso non soffro piu'di reflusso come prima e prendo Axagon da 40 mg al bisogno e il gaviscon la sera. Non ho una evacuazione regolare, ho sempre la pancia gonfia e senzo di inappetenza, amche la mattina, evito grassi, fritti alcol e salumi, prendo un solo caffe'al giorno. A volte lo prendo anche la notte per combattere l'emicrania notturna di cui soffro da piu'di 25 anni. Pe questo dolore forte e ripetuto di recente ho fatto una colonscopia e non e'risultato niente, Il dolore e'persistente, continuo e localizzato a sinistra sotto la costola e piu'in basso e spesso si diffonde attorno all'ombelico. Non sopporto pantaloni e gonne e sono sempre a slacciarmi. A volte trovo un po'di sollievo dopo avere evacuato, ma spesso sono costretta a ricorrere alle supposte di glicerolo, ma posso andare avanti cosi '? il medico mi ha pure prescritto le bustine di Flortec per ripristinare la flora batterica, quando le prendo sto meglio, ma io non ho Diarrea, Forse gli antiacidi e le compresse di Axagon trasformano la flora batterica? Cosa posso fare? Quali accertamenti? Ho pure provato a non assumere glutine per alcuni giorni e sono stata meglio, ma le prove allergiche sono risultate negative, non ho piu'fiducia nei medici e nelle medicine o non ho trovato i rimedi giusti? Ho speso tanti soldi in accertamenti e medicine e sono molto sfiduciata. Mi potete dare qualche consiglio?

Risposta del 27 marzo 2013

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


La sua situazione rientra in quella che noi chiamiamo - genericamente - colon irritabile. Tuttavia è possibile che lei sia intollerante a qualche cibo, ma sappiamo che i vari test proposti non sono sempre attendibili. Cerchi di capire lei se c'è qualche cibo a cui è intollerante ( l'alllergia è un'altra cosa ). Nel frattempo continui a mantenere una dieta priva di glutine e a fare cicli con i probiotici. A questi può aggiungere uno di quei prodotti che riducono le fermentazioni intestinali, come per es. il simeticone, anche a dosi alte perchè non è un farmaco. Nulla in contrario se saltuariamente, quando i dolori sono più forti, aggiunge un leggero antispastico, perchè i dolori sono sempre causati da spasmi della muscolatura del colon.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa