Mal di schiena

08 gennaio 2013

Mal di schiena




04 gennaio 2013

Mal di schiena

ho 45 anni; da oltre 10 anni avverto soprattutto nelle giornate più fredde dolore alla parte bassa della schiena sul bacino. spesso inoltre mi è capitato che dopo essere stata seduta nell'appoggiare la gamba dx a terra ho avvertito un dolore molto forte all'inguine che poi passava. a febbraio 2012 sono andata a correre per circa mezz'ora; all'improvviso ho avvertito dolore alle gambe tanto da dovermi fermare. da allora tra alti e bassi avverto: dolore alla parte bassa della schiena soprattutto starnutendo o piegandomi in avanti, dolore all'inguine e alla parte interna della coscia e un pò anche al gluteo (tutto a dx); per essere precisi il dolore all'inguine è forte sopratturro nei movimenti di rotazione della gamba (per es. quando entro in macchina). Ho fatto solo per un mese una cura di vit. B12 e dimuscolril per 10 gg. ma il risultato è stato irrilevante. L'altra sera per la prima volta ho avvertito un dolore alla gamba dx molto forte tanto da prendere una tachipirina 500; così è passato. Gli esami eseguiti sono: ris. magnetica ( riduzione di segnale in T2 per disidratazione dei dischi L4-L5 ed L5-S1; protrusione in L4-L5 mediana e paramediana con impronta sul sacco durale ed estensione nella porz. caudale dei forami di coniug. più evidente a sx. Piccola ernia nediama e paramediana dx del disco L5-S1 che impronta il grasso epid. anteriore e la rad. S1 di dx. Si associa alterazione di segnale delle limitanti somatiche per fenomeni involutivi della spongiosa subcondrale; canale vert. di regolare amp. e cono midollare regolare); RX bacino per anche (conservati i rapp. coxofemorali e regolari artic. sacroiliache)-in realtà c'è una leggera asimmetria del bacino vista da un altro medico; Esami del sangue tutti nella regola compresa pcr e ves tranne vit. D con valore 14. 8. Gradirei il suo parere, visto che tutti i medici consultati non sanno dirmi cosa fare. grazie

Risposta del 08 gennaio 2013

Risposta a cura di:
Dott. PASQUALE PRISCO


gentile paziente,
vista la sua età le consiglio di eseguire un esame ELETTROMIOGRAFICO ed un esame ELETTRONEUROGRAFICO degli arti inferiori, con potenziali evocati somato -sensoriali.
Sono a disposizione per chiarimenti.
saluti

Dott. Pasquale Prisco
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Torre Annunziata (NA)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa