Mal di schiena lombare persistente

08 maggio 2012

Mal di schiena lombare persistente




04 maggio 2012

Mal di schiena lombare persistente

Da due mesi e mezzo soffro di mal di schiena. Il dolore è forte e persistente, non passa con il riposo e trovo un leggero giovamento solo quando mi muovo. Il dolore è iniziato quando un giorno ho preso freddo sulla schiena per via di una forte folata di vento. Per alcuni giorni ho pensato si trattasse di un semplice colpo di freddo, ho poi preso Voltadol ma le mie condizioni non sono migliorate. A marzo ho fatto, su consiglio del medico di famiglia, una risonanza magnetica dalla quale risulta una protrusione mediana e paramediana destra. Il dolore però è localizzato nella parte sinistra lombare della schiena (e si estende a volte lungo la gamba) per cui il fisiatra che ho consultato ritiene che la protrusione non abbia a che fare con il mal di schiena. Ho fatto due sedute di tecar poi interrotte (senza alcun miglioramento) e in un altro studio ho invece svolto per quattro giorni consecutivi gli infrarossi, la TENS e alcuni esercizi e poi la terapia manuale (svolta per due volte dal fisiatra. Quest'ultima mi ha dato giovamento solo nel giorno stesso in cui la facevo)
Per la prossima settimana il fisiatra mi ha detto di sottopormi alla TENS, alla Tecar e ad alcuni allungamenti presso la struttura fisioterapica nella quale opera. Quale problema potrebbe essere alla base del mio disturbo? Se non ci saranno miglioramenti il medico consiglia un emocromo. Potrebbe trattarsi di leucemia? Non ho altri sintomi oltre questo dolore alla schiena, non ho nausa, spossatezza, febbricola, non ho gonfiore dei linfonodi, né dimagrimento inspiegabile, né sanguinamento o lividi. . . . è possibile avere la leucemia presentando un solo sintomo? Oppure potrebbe essere un mal di schiena psicosomatico (sono ansiosa e soffro di una lieve depressione in questo periodo)?
Il mio disturbo potrebbe essere correlato al mio sovrappeso e alla mia sedentarietà? La ringrazio per il suo tempo e perdoni la prolissità.

Risposta del 08 maggio 2012

Risposta a cura di:
Dott. MARCELLO CAVALLARO


Un dolore lombare di questo tipo potrebbe essere legato ad una sacro-ileite, cioè l'infiammazione dell'articolazione che unisce il sacro con la parte iliaca del bacino.

E' ovvio che un parere espresso in maniera "virtuale" non può avere valore assoluto.

Si potrebbe tentare un trattamento con infiltrazione di corticosteroidi (sempre che non vi fossero controindicazioni) proprio nella regione sacro-iliaca ed ileo-lombare.

una radiografia del rachide lombo-sacrale (standard + proiezione ll in ortostatismo + radiografia del bacino) potrebbero aiutare, oltre ad un buon esame clinico, a dirimere il dubbio.

Mi sembra azzardato pensare ad una Leucemia

Dott. Marcello Cavallaro
Casa di cura convenzionata
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Tolentino (MC)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa