Mal di testa durante il ciclo mestruale

06 ottobre 2018

Mal di testa durante il ciclo mestruale




26 settembre 2018

Mal di testa durante il ciclo mestruale

Salve durante i giorni del ciclo e a volte anche un paio di giorni prima che arrivi, ho sempre dei forti mal di testa e non riesco a farli passare. Quali controlli dovrei fare?

Risposta del 06 ottobre 2018

Risposta a cura di:
Dott.ssa DANIELA PELOTTI


Continuiamo a parlare di infiammazione legata al cibo e di come passo dopo passo la scienza si accorga della stretta connessione tra cefalea e ipersensibilità alimentari.
Per anni si è detto che l'unico rapporto tra cibo e mal di testa dipendeva dall'effetto scatenante provocato da cibi come cioccolato, vino o formaggio; solo pochi ricercatori parlavano della connessione tra l'infiammazione provocata dalle reazioni infiammatorie agli alimenti e l'emicrania.
Oggi invece si sa con certezza che può esistere una infiammazione dei tessuti nervosi causata dal cibo quotidiano.
Cefalea, emicrania e comunque il mal di testa in genere possono essere quindi provocati dalla assunzione ripetuta di alcuni tipi di cibo verso cui esista una specifica reattività alimentare.
La notizia è stata pubblicata sulla rivista Neurology già dal 2001 (Hadjivassiliou M et al, Neurology 2001 Feb 13;56(3):385-388); i ricercatori britannici, del Dipartimento di Neurologia dell'ospedale di Sheffield hanno studiato un gruppo di persone celiache (cioè con ipersensibilità nei confronti del glutine, proteina presente nella farina di frumento e in altri cereali) che soffrivano anche di mal di testa.
Si è potuto verificare che il loro mal di testa era legato ad una lieve, ma persistente condizione di infiammazione dei tessuti nervosi (verificata con Risonanza Magnetica) e dipendeva strettamente dalla introduzione di sostanze alimentari contenenti glutine.
Verifica se l’eliminazione dei cibi con glutine migliora la tua cefalea diversamente verifica tramite esame delle urine che non vi sia uno stato infiammatorio delle vie urinarie e dei reni, elimina i cibi ad alto contenuto di sodio ed eventualmente Fai una ecocardiografia per escludere un problema cardiaco, controlla inoltre la tua glicemia.

Dott. Ssa Daniela Pelotti
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Molinella (BO)

Ultime risposte di Salute femminile

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube