Mangiare pollo crudo o cibo infetto

04 giugno 2021

Mangiare pollo crudo o cibo infetto




29 maggio 2021

Mangiare pollo crudo o cibo infetto

Buongiorno, Solo molto in ansia per un episodio successo ieri sera. Ero a casa del mio moroso e stavamo preparando la cena, sua sorella stava tagliando il pollo crudo a cubetti per cucerlo in padella. Successivamente noto che sullo stesso tagliere e con lo stesso coltello con cui aveva precedentemente tagliato il pollo, stava tagliando la feta greca da mettere nell'insalata. Quando me ne sono accorta ho subito detto che non si poteva mangiare, quindi sua sorella mi ha dato un pezzettino ancora non tagliato che io ho risciacquato sotto l'acqua un paio di volte prima di mangiarlo. Loro peró hanno mangiato ugualmente la feta tagliata su quel tagliere. Oggi sono molto in ansia per lei e per il mio ragazzo, e mi sento tremendamente in colpa di non aver detto loro di sciaquarla almeno prima di mangiarla. Cosa dovrei fare? Oggi loro stanno bene e non hanno nessun sintomo. Quando sarà possibile escludere ogni sospetto di incontaminazione? Dopo quante ore o giorni? Distinti saluti

Risposta del 04 giugno 2021

Risposta a cura di:
Dott. NICOLA GIOTTA


Il nostro apparato gastroenterico possiede meccanismi di protezione propri, che permettono di mangiare carne cruda, mitili crudi, pesce crudo.
Ci saranno dei problemi solo se il cibo risulta altamente contaminato come quando è in via di decomposizione.
Pertanto non penso sia necessario allarmarsi.

Dott. Nicola Giotta
Medico Ospedaliero
Specialista in Nefrologia
Asti (AT)


Ultime risposte di Malattie infettive

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:


...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Covid-19, Oms: previsto aumento di casi in autunno
Malattie infettive
03 ottobre 2022
Speciale Coronavirus
Covid-19, Oms: previsto aumento di casi in autunno
Poliomielite, facciamo chiarezza sulla ricomparsa del virus
Malattie infettive
22 settembre 2022
Notizie e aggiornamenti
Poliomielite, facciamo chiarezza sulla ricomparsa del virus
Covid-19, sempre più alto il rischio alterazione di gusto e olfatto
Malattie infettive
20 settembre 2022
Speciale Coronavirus
Covid-19, sempre più alto il rischio alterazione di gusto e olfatto
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa