Memoria

08 maggio 2008

Memoria




27 aprile 2008

Memoria

sono un'insegnante di 47 anni. da circa 3 anni soffro di vuoti di memoria che mi crteano non solo ansia ma anche scarsa stima in me stessa. più mi sforzo di concentrarmi e più mi dimentico le cose. cerco di ovviare a questa situazione annotando impegni e quanto altro su bigliettini o agende varie. soffro anche di una leggera insonnia, che mi crea problemi di stanchezza. questi momenti di veglia notturna, però, mi servono per pensare con calma a quanto devo fare nel corso del giorno successivo. come posso essere aiutata? grazie. loredana

Risposta del 08 maggio 2008

Risposta a cura di:
Dott. GIUSEPPE BONAVINA


Gentile Signora, in assenza di altre patologie, credo che i disturbi da Lei lamentati possani essere riferibili ad un disturbo di natura depressiva e non in disturbi di natura cognitiva che Le renderebbero molto più difficoltosa la sua qualità di vita. L' Insonnia, se persistente per mesi, può contribuire nel creare una astenia generalizzata diurna e conseguentemente rendere difficile per lei concentrarsi. Le suggerirei di parlarne con il suo medico ed eseguire, se necessaria una visita neurologica allo scopo di poter trattare, se necessario, tali disturbi e renderle una qualità di vita più accettabile.
Cordiali saluti.
Dr. Giuseppe Bonavina
giuseppe. Bonavina@libero. It

Dott. Giuseppe Bonavina
Medico Ospedaliero
Specialista convenzionato
Specialista in Neurologia
IMOLA (BO)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa