Metastasi cerebrali

20 ottobre 2005

Metastasi cerebrali




17 ottobre 2005

Metastasi cerebrali

Salve. Vorrei un'indicazione sulle TAC fatte da mio padre. La malattia è in evoluzione? Giugno 2005 Sospetta alterazione di circolo cerebrale. Non lesioni vascolari. Presenza in emisfero sinistro in sede frontale e temporale di 3 focalità tondeggianti iperdense di dimensioni 8, 11 e 20 mm da riferire a lesioni secondarie. Linea mediana in asse, non segni di edema, ventricoli e spazi liquorali regolari. Ottobre 2005 (senza mezzo di contrasto, dopo Radioterapia fatta nella seconda settimana di Agosto) Presenza di lesione espansiva disomogenea con calcificazioni, localizzata in sede temporo - parietale sinistra. Presenza di effetto massa emisferico ed edema diffuso. Discreta ernia sotto la falce verso destra. Compressione dell’emisistema ventricolare di sinistra. Grazie.

Risposta del 20 ottobre 2005

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI MIGLIACCIO


Purtroppo credo di si!
Sembra che la seconda TAC abbia messo in evidenza un maggior effetto compressivo sulle strutture encefaliche. Sembrerebbe anche intutire una discordanza tra la prima e la seconda TAC poichè in quest'ultima si parla di lesione espansiva (unica?) mentre nell'altra di 3 localizzazioni.
Ovviamente non vedendo le immagini TAC questa mia risposta va considerata con tutti i limiti dovuti alla prudenza, ma se i Sanitari che hanno in cura Suo padre non hanno ritenuto di adottare alcuna possibilità alternativa alle cure attuali, penso proprio di non esser andato lontano dalla realtà.
Cordialità ed auguri

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube