Micosi del cavo orale?

16 maggio 2008

Micosi del cavo orale?




13 maggio 2008

Micosi del cavo orale?

Gentile dottore, dopo un lieve episodio di balanopostite da Candida, risoltosi con la semplice applicazione di un detergente antimicotico, ho notato la formazione di piccole pellicole bianche sull'inteno delle guance e a volte sui lati della lingua. Quelle sulla mucosa delle guance si asportano facilmente con lo spazzolino, quelle sul lato della lingua sono più persistenti. Non sono sempre presenti, ma tendono a presentarsi occasionalmente dopo un pasto. Può trattarsi di una micosi? al momento sono anche in cura con un antibiotico per una faringite, ma il disturbo che le ho descritto è precendete all'assunzione del farmaco. Per completare il quadro, soffro di reflusso gastrico: questo può favorire l'insorgenza di micosi orale? So che questo tipo di micosi può essere il primo sintomo di abbassamento delle difese immunitarie ad opera di hiv, ma per fortuna il test è negativo. Di cos'altro potrebbe essere indice? Cordialmente.

Risposta del 16 maggio 2008

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI SPORTELLI


Una candidosi orale in un adulto e' un sintomo che richiama alla mente la Depressione immunitaria. Quest'ultima, se non e' congenita, puo' essere causata da farmaci (comprese le droghe), oppure da malattie. Comunque e' un sintomo da non sottovalutare. Conviene affrontare subito il problema e fare un po' di accertamenti per una valutazione globale dello stato di salute. Il suo medico curante sa bene da dove incominciare.

Saluti
giosp@giosp. It
http://www. Giosp. It

Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)

Ultime risposte di Pelle




Vedi anche:
Ultimi articoli
Psoriasi, combattiamola anche a tavola
26 ottobre 2020
Notizie e aggiornamenti
Psoriasi, combattiamola anche a tavola
Orticaria, come riconoscerla
31 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Orticaria, come riconoscerla
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
17 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa