Microcalcificazioni al seno

09 maggio 2006

Microcalcificazioni al seno




28 aprile 2006

Microcalcificazioni al seno

In seguito a mammografia per prevenzione presso l'IEO di Milano, hanno constatato che le microcalcificazioni sono rimaste invariate dall'anno scorso. Farò a gg. anche un ecografia complementare La prossima mammografia tra 1 anno poichp non mi è stato riscontrato nulla di sospetto. Chiedo: le microcalcificazioni sono nella maggior parte dei casi pericolose oppure è un processo inevitabile dell'invecchiamento della mammella e che possono rimanere invariate a lungo negli anni? Può essere utile una mammografia e/o ecografia ogni sei mesi oppure come consigliatomi tra 1 anno? Non ho famigliarità con nessun parete per cancro al seno. Grazie e cordiali saluti

Risposta del 09 maggio 2006

Risposta a cura di:
Dott. MARCO GAETANO VALTER EBOLI


LE MICROCALCIFICAZIONI MAMMARIE, SE RIMANGONO SOSTANZIALMENTE INVARIATE NEL TEMPO, E SOPRATTUTTO NON INCLUSE IN FORMAZIONI NODULARI, O CON ASPETTI SOSPETTI-E' CORRETTO CONTROLLARLE NEL TEMPO DI SOLITO 12 MESI.

CORDIALI SALUTI DOTT. MARCO EBOLI

Dott. marco eboli
Casa di cura convenzionata
Specialista in Chirurgia apparato digerente
ROZZANO (MI)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube