Micronodulo polmonare

23 febbraio 2020

Micronodulo polmonare




15 febbraio 2020

Micronodulo polmonare

Salve, Prima di tutto, grazieper il lavoro che svolgete e l’impegno nel rispondere a questa community. Le scrivo perché ho svolto una risonanza magnetica a settembre 2019 che mi ha rilevato un micro nodulo di 2 mm nel lobo polmonare inferiore di sinistra (im72 se 42) (Likert2). Lo pneumologo mi ha quindi consigliato di svolgere una TAC senza mezzo di contrasto, svolta a dicembre a 4 mesi dalla risonanza magnetica, dove il referto è stato il seguente: ---------- Esame eseguito con tecnica volumetrica multistrato in condizioni di base. Nel segmento latero-basale del lobo inferiore di sinistra si rileva micronodulo calcifico del diametro massimo di 4mm, in esiti stabilizzati. Non si documentano noduli solidi parenchimali non calcifici di diametro massimo > 5 mm bilateralmente. Pervie le diramazioni tracheo-bronchiali. Non versamento pleaurico nè pericardico. Non linfo-adenomegalie ilo-mediastiniche nè ascellari bilateralmente. Parziale fusione di due somi verterbrali medio-dorsali, in prima ipotesi da riferire a difetto di metamerizzazione su base congenita. -------- Cosa ne pensa e come mi consiglia di procedere? In particolare mi preoccupa il fatto che il micronodulo sia di dimensioni massime di 4mm, mentre la risonanza magnetica ne aveva determinato una dimensione di 2 mm. Cosa significa che è il micronodulo è calcifico? Grazie e cordiali saluti.

Risposta del 23 febbraio 2020

Risposta a cura di:
Dott. LIBERATORE GIUSEPPE MONACO


Non dovrebbe essere niente, comunque deve ripetere la Tc tra 1 anno.

Dott. LIBERATORE GIUSEPPE MONACO
Medico Ospedaliero
Specialista in Malattie apparato respiratorio
Roma (RM)

Ultime risposte di Apparato respiratorio

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube