Mononucleosi

09 dicembre 2005

Mononucleosi




05 dicembre 2005

Mononucleosi

NEL MESE DI AGOSTO HO CONTRATTO LA MONONUCLEOSI: MI SENTIVO L'UOMO PIU' STANCO DEL MONDO, DUE SETTIMANE DI FEBBRE ALTA. DOPO CIRCA 20-30 GIORNI SONO STATO MEGLIO E SONO TORNATO A LAVORARE. DOPO DI QUELL'EPISODIO TUTTAVIA NON SONO PIU' STATO QUELLO DI PRIMA, AVVERTO SPESSO STANCHEZZA. PREMETTO CHE ERANO QUASI CINQUE ANNI CHE NON AVEVO PIU' MANIFESTAZIONI FEBBRILI, INFLUENZE, ECC. E MI CAPITA ADESSO DI AVERE LA FEBBRE UN GIORNO (CIRCA 37, 8) E POI PIU' NIENTE. VORREI SAPERE SE QUESTA MALATTIA COMPORTA QUALCOSA (HO UNA FIGLIA, IO E MIA MOGLIE VORREMMO AVERE UN'ALTRO BAMBINO) E QUALI ALTRI PROBLEMI GRAZIE. LUCA

Risposta del 09 dicembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


La Mononucleosi, agnte eziologico il virus di Epstein-Barr, può determinare i sintomi lamentati, bisogna fare attenzione e cercare di aumentare il sistema immunitario in modo da espellere il virus, in questo caso funzionano benissimo terapie fitoterapiche, omeopatiche, omotossicologiche. Saluti Alberto Moschini

Dott. Alberto Moschini
CARRARA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa