Mononucleosi

10 aprile 2006

Mononucleosi




07 aprile 2006

Mononucleosi

caro dottore, ho appena ritirato le analisi del sangue e ho trovato un valre di "virus epstein barr vca ab IgG" pari a 545 u. A. ; tenuto conto che quando mia moglie, facendo lo stesso esame risultato 58 u. A. , il medico le disse che era alto, sarà il caso di preoccoparmi?? le sarei grato se mi indicasse a cosa si può incorrere e come cercare di abbassare il livello (isto che cure per la mononucleosi non ne prescrivono)

Risposta del 10 aprile 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Il virus di Epstein-Barr, è un virus fetente, può provocare problemi, fra cui le tiroiditi e la sindrome da stanchezza cronica. Per questo, appena si presenta una sintomatologia che fa prevedere la sua presenza, oppure si dimostra il suo ingresso, va portato via il più velocemente possibile, non certamente con antibiotici, non funzionano contro i virus, o il cortisone, lo farebbe crescere a dismisura, ma somministrando il genoma opportunamnete diluito e calcolato con esami strumentali di mediicna convenzionale e di medicina biologica. Infatti, nonostante la produzione di anticorpi, prima erano 58, ora sono 545, il sistema immunitario non riesce a eliminarlo e questo rimane all'interno, nelle cellule. Bisogna stimolare l'organismo a rimanere alto, perchè questo virus tende ad abbassare tutte le risposte immunitarie, permettendo l'ingresso di altri virus e batteri, peggiorando altre ptologie che sarebbero rimaste silenti o non si sarebbero mai presentate.
aluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube